Comunciato stampa

E’ ormai prossima la scadenza della proroga dell’appalto del servizio di pulizia dei mezzi Amat di Palermo, prevista per il prossimo 30 settembre. “Nei giorni scorsi – afferma Mimma Calabrò, alla guida della Fisascat Cisl Palermo Trapani – sembrerebbe che il Comune di Palermo abbia avuto delle interlocuzioni con Reset e Amat. Abbiamo dunque provveduto a richiedere un incontro al Sindaco e all’Assessore Marano per conoscere le determinazioni che il Comune intende assumere a tutela dei 40 lavoratori che, da decenni, svolgono il servizio – continua la sindacalista – Il 30 settembre è ormai alle porte! E’ impensabile che i lavoratori si ritrovino ancora una volta a ridosso della scadenza dell’appalto, carichi di preoccupazione, senza alcuna notizia certa sul loro futuro occupazionale – conclude la Calabrò – Auspichiamo che quanto sostenuto dal Sindaco per i lavoratori di Almaviva in merito all’applicazione della clausola sociale venga confermato anche per questi lavoratori in appalto all’interno di una Azienda partecipata del Comune di Palermo. Non si possono innescare fenomeni di cannibalismo sociale fra i lavoratori!”

CATEGORY: Addetti Pulizie
Copyright © Fisascat Palermo Trapani 2018. Tutti i diritti sono riservati.