Hotel San Paolo Palace: slitta di un mese l’apertura ai turisti per l’impennata di casi Covid.

COMUNICATO STAMPA

Hotel San Paolo Palace, slitta di un mese l’apertura ai turisti per l’impennata di casi Covid. Filcams e Fisascat hanno chiesto un incontro: “Garanzie per i lavoratori della struttura alberghiera, che aspettano la ripresa della normale attività “.

Palermo 15 gennaio 2022 – Dietrofront, il San Paolo resta ancora Covid Hotel. Rispetto  a quanto comunicato a dicembre ai sindacati, l’apertura agli ospiti del settore turistico e congressuale slitterà di un mese.

“Il rinvio dell’apertura è dovuto  all’aumento del numero di contagi  Covid in tutto il territorio nazionale e quindi anche nella nostra città. Una necessità  che  inevitabilmente – affermano Giuseppe Aiello e Alessia Gatto, per la Filcams Cgil Palermo e  Mimma Calabrò e Stefano Spitaleri,  per la Fisascat Cisl – ci pone di  fronte a  un’evidenza di dati sulla diffusione della pandemia con cui dobbiamo fare i conti”.

“Per noi, comunque, rimangono confermati gli impegni già assunti a dicembre – proseguono i segretari di Filcams Cgil e Fisascat Cisl – La struttura, per altro già adibita durante tutta l’emergenza sanitaria  all’accoglienza di degenti positivi, continuerà a svolgere in maniera responsabile questa attività. E, da quanto emerge dalle comunicazioni inviate ai sindacati, viene spostata  di un mese la riapertura.   Ciò nondimeno  abbiamo chiesto un incontro di merito per avere garanzia per tutti i lavoratori,  al fine di poter seguire con attenzione l’uscita da questo momento critico,  affinché gli stessi lavoratori dell’albergo possano trovare nella riapertura il consolidamento definitivo del proprio posto di lavoro”.

CATEGORY: Covid-19, Turismo
Copyright © Fisascat Palermo Trapani 2018. Tutti i diritti sono riservati.