Comunicato stampa. Grand Vision Italy: chiusure in vista per i punti vendita siciliani

Altro Natale amaro per i lavoratori Grand Vision Italy, azienda leader nel settore dell’ottica. Oggi, infatti, l’Azienda ha preannunciato che, il 31 dicembre, chiuderà i punti vendita di Palermo Via Roma e Alcamo mentre, il 29 febbraio dell’anno prossimo, sarà la volta di Via Ugo La Malfa (ex Città Mercato) e Agrigento.

“Il sospetto di eventuali chiusure che, come Fisascat, denunciavamo da tempo sembrano rivelarsi, purtroppo, fondate – dichiara Mimma Calabrò, Segretario Generale Fisascat Cisl Sicilia – L’Azienda ha annunciato che i 13 lavoratori impiegati nei punti vendita oggetto di chiusura non verranno licenziati bensì riceveranno a breve lettera di trasferimento al Nord Italia. Simili determinazioni aziendali potrebbero spingere alle dimissioni i lavoratori che, da anni, si ritrovano ciclicamente di fronte a situazioni che li metterebbero con le spalle al muro. In un territorio così attanagliato dalla crisi come il nostro, non possiamo permetterci di perdere altre risorse che, con la loro professionalità, hanno contribuito alla leadership nel settore dell’ottica prima con insegna Randazzo e oggi Grand Vision”.

“Ci rincontreremo con l’Azienda già nelle prossime settimane per affrontare la questione ricercando soluzioni alternative ai trasferimenti al Nord – conclude la Sindacalista – Invitiamo le istituzioni a scendere in campo e farsi parte attiva per mettere la parola fine a trasferimenti che di fatto si traducono dimissioni poco volontarie e al fenomeno migratorio di tutte quelle professionalità che, al fine di garantire un futuro alle proprie famiglie, si ritrovano costrette a lasciare la propria terra impoverendo sempre più la nostra Sicilia”.

CATEGORY: Commercio
Copyright © Fisascat Palermo Trapani 2018. Tutti i diritti sono riservati.